News ed Eventi

Festa del buon esame2018.2

 Allo IUSTO si festeggia Don Bosco, così! Studenti e docenti sono invitati a partecipare mercoledì 17 gennaio 2018 alla "Festa del buon esame".

Sei preoccupato per la prossima sessione esami? Stufo di stare ore ed ore sui libri?

Ricordati che "Il demonio ha paura della gente allegra"...quindi unisciti alla festa!

 

Programma

11.00-12.00: Buttiamoci nella mischia..sportivamente! Il prof. De Marco e la studentessa MPSI Charlotte Elisa Patono ci introdurranno alla difesa personale festa del buon esame2018e con il prof. Pintonello faremo un salto nel mondo del Rugby.

12.00-12.30: Prove di canto

12.30-13.00: Messa

13.15-14.15: Pranzo

 

Per questioni organizzative si chiede ai rappresentanti di raccogliere le conferme partecipazione entro il 15 gennaio.

0
0
0
s2sdefault

IUSTO è lieta di comunicarvi l'approvazione e l'inserimento di 16 corsi, nel Catalogo dell’Offerta Formativa 2017-2018 della Città metropolitana di Torino.

Informazioni ulteriori e dettagli organizzativi sono disponibili al link.

 

FCI 2017 Elenco corsi agg 20171202

Al via ai gruppi di interfacoltà universitaria per studenti e docenti, dallo sport alla fede, dalla musica all'amore e molto altro...non mancate! Importanti momenti di condivisione, di crescita, di conoscenza di se stessi e degli partecipanti.

La partecipazione è libera e gratuita, previa conferma partecipazione tramite mail al conduttore. Ci si potrà anche unire anche ad attività già avviata, non esitate!

 

 

 

La Piccionaia: Incontri seri-divertenti

Andrea Pintonello (andrea.pintonello@ius.to);

Il gruppo La Piccionaia, è un gruppo accogliente*, dove incontrarsi per scambiare e costruire su tante tematiche diverse. Ognuno porta se stesso/a e assieme condividiamo. Si riunisce al Reba e si muoverà anche fuori.
Come? Alternando momenti serie e divertenti, idee folli e progetti reali.
Ma cosa si fa? ... Mmmhhh... Difficile da spiegare... Provare per credere!
* accoglie anche i Distinti e la Platea

In tradizione con gli anni passati abbiamo deciso di andare alla mostra di Mirò a Palazzo Chiablese.

Inizio previsto: 14 dicembre ore 19.00 davanti all'ingresso della mostra, Piazza S. Giovanni, 2, Torino. 

Abbiamo scelto il giovedì perché è aperta fino alle 22.30, così chi ha lezione fino alle 18.00 riesce comunque a venire se lo desidera.

LINK FOTO

 

Amore e conflitto: "L'abbraccio"
Ivan de Marco e Paolo Fiore (ivan.demarco@ius.to);

Il gruppo analizzerà la tematica da una prospettiva psicologica e spirituale con esempi tratti dalle storie di vita e dall'esperienza clinica e scientifica dei partecipanti

Gli incontri saranno ogni 3/4 settimane e le date successive alla prima verranno concordate con i partecipanti verificando la diponibilità degli spazi in IUSTO.

Inizio previsto: lunedì 18 dicembre ore 16.30-18.00

Ritrovo davanti la segreteria studenti IUSTO (II piano)

 

0
0
0
s2sdefault

Martedì 12 dicembre alle 19.00 tutti invitati a partecipare alla Santa Messa in preparazione al Natale per il mondo universitario celebrata in Cattedrale dall'Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia. Via XX Settembre, 87.

Mercoledì 13 dicembre dalle 11.00 non mancate alla Festa di Natale, un momento unico per "vivere" la nostra Università, celebrare l’Avvento del Natale e scambiarsi gli Auguri.

 

 

LINK FOTO

 Programma

11.15 - 12.45 "Il Natale e la pace nel mondo"; presenteranno le loro esperienze Domenico Villone, ex studente IUSTO e Valentina Dovico, studentessa SDE.

13.00 - 14.00 Pranzo, Brindisi, Panettone e Scambio di Auguri.

14.00 - 15.00 Sfide studenti - docenti: calciobalilla, ping-pong e pallacanestro.

 

Note organizzative:

Studenti e docenti sono invitati a portare dolci e panettoni...o lo spumante per il brindisi. IUSTO offrirà primo, secondo e le bibite.Per questioni organizzative si chiede cortesemente ai rappresentanti di classe di raccogliere le adesioni. Entro il 8 dicembre inviare una mail a comunicazione @ius.to indicando il numero dei partecipanti per classe.

 

L’ÉQUIPE DI PASTORALE RINGRAZIA PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE, VI ASPETTIAMO!

Ezio Risatti, Titus Mwamba, Andrea Pintonello, Ivan De Marco, Paola Sanguedolce, Eleonora Ruzzante, Giulio Lorena e Giulia Gambaro

Per info: cappellano@ius.to

 

 

0
0
0
s2sdefault

Anche IUSTO è stato inserito come soggetto idoneo ad aderire, in qualità di soggetto valutatore, ai partenariati dei progetti che perverranno in risposta al Bando Nuove Generazioni 2017.

back to school

Con la Legge di stabilità per il 2016, Governo e Fondazioni di origine bancaria hanno istituito il Fondo per il contrasto alla povertà educativa. Nell’ambito del Fondo sono stati messi a disposizione 360 milioni di euro da destinare al “sostegno di interventi sperimentali finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori”.

 

L’operatività del Fondo è stata assegnata all’impresa sociale CON I BAMBINI che, nell’arco di un triennio, provvederà all’assegnazione delle risorse messe a disposizione attraverso la pubblicazione di appositi bandi di finanziamento e la selezione di proposte progettuali da parte di organizzazioni del terzo settore e istituzioni scolastiche.

 

 IUSTO - CV di Ente

 IUSTO - Storico valutazione progetti

 http://www.conibambini.org/valutazione-di-impatto-elenco-soggetti-valutatori/

 

 

0
0
0
s2sdefault

IUSTO organizza una nuova edizione del ciclo di seminari “Formazione alla Ricerca”, come occasione propedeutica alla stesura della tesi di laurea. 

L’iniziativa è dedicata agli studenti che frequentano l’ultimo anno dei due cicli accademici (Triennio, Magistrale) e/o agli studenti che hanno già iniziato un percorso di tesi. La frequenza è obbligatoria per chi intende avvalersi del supporto dell'Area ricerca per la realizzazione di tesi empiriche (sperimentali o non sperimentali).

0
0
0
s2sdefault

MARTEDÌ CULTURALE IUSTO

Presentazione del libro: “Poveri. Voci dell’indigenza. L’esempio di Torino” di Fabio Balocco

Il tema della povertà è diventato, brutto a dirsi, di moda. Improvvisamente il mondo della politica e quello della cultura si sono resi conto della sua esistenza. Tanti ne parlano, ma pochi ne sanno davvero qualcosa. Quest’opera è una sorta di discesa agli inferi a più voci e immagini che si prefigge appunto lo scopo di far emergere la realtà dell’indigenza, perché attraverso la sua conoscenza si possa anche aumentare la comprensione.

 

Poveri copertina JPG“Poveri” è un libro che ci prende per mano e ci conduce in un mondo “sommerso”, che non vediamo o piuttosto che non vogliamo vedere, perché in realtà l’indigenza è tra noi. Sotto forma di inchiesta, l’autore raccoglie le testimonianze di coloro che della povertà conoscono i numeri, sotto forma di sfratti ed espropriazioni immobiliari. Prosegue con coloro – religiosi e laici – la povertà la gestiscono e che rappresentano il cosiddetto “secondo welfare”. Ma soprattutto l’autore raccoglie le voci di coloro che la povertà la subiscono, che la vivono quotidianamente sulla loro pelle. Dalla povertà dei migranti alla nuova povertà degli italiani. Da chi dorme sulla panchina del tram, all’imprenditrice che occupa un capannone; da chi è sbarcato dal gommone a chi guadagna saltuariamente dieci euro al giorno in nero. Un quadro diversificato e malinconico, che ha come sfondo la Torino di oggi. Una città con un passato industriale e un presente ancora da definire, con un alto tasso di indigenza e una forbice sempre più ampia fra chi ha molto e chi non ha nulla, fra ricchezza e miseria. Ma anche una città che conserva, anche in virtù delle sue tradizioni, un alto tasso di accoglienza verso chi è meno fortunato d noi.

 

 

Martedì 28 novembre ore 18.00-19.30

Torino – Piazza Conti di Rebaudengo 22.

Aula Don Bosco (piano terra)

Ingresso Gratuito

Parcheggio interno. Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

 

Fabio Balocco, nato a Savona il 16 ottobre 1953, risiede in Val di Susa. Di professione ha svolto la professione di avvocato (attualmente in quiescenza), ma la sua passione è sempre stata la difesa dell’ambiente, con particolare riferimento a quello montano. Ha collaborato con La Rivista della Montagna, Alp, Meridiani Montagne, Montagnard. Ha scritto “Regole minime per sopravvivere” (ed. Pro Natura). Con altri autori “Piste o pèste” (ed. Pro Natura), “Disastro autostrada” (ed. Pro Natura), “Torino, oltre le apparenze” (Arianna Editrice), “Verde clandestino” (Neos Edizioni). Ultimamente si dedica anche ai problemi sociali, da cui “Poveri. Voci dell’indigenza” (Neos Edizioni). Collabora in qualità di blogger per Il Fatto Quotidiano.

 

Il Discussant dell'appuntamento sarà il Preside di IUSTO, Prof. Ezio Risatti.

 

Locandina

 

 

0
0
0
s2sdefault