testalino psi

Requisiti e modalita' di ammissione

 Bando di Ammissione Lauree Magistrali in Psicologia 2018/2019 

I Corsi di Laurea Magistrale (CdLM) sono a numero programmato. Per l’anno accademico 2018/2019 sono disponibili:

  • 60 posti per il CdLM in Psicologia clinica e di comunità
  • 40 posti per il CdLM in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
  • 40 posti per il CdLM in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione.

IUSTO - Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo - si riserva di non attivare i CdLM se le domande di immatricolazione presentate saranno inferiore al numero minimo previsto per garantire una adeguata organizzazione didattica. In tal caso, i candidati idonei conservano il diritto di immatricolarsi ad uno degli altri corsi di laurea Magistrale attivati.

Per l’ammissione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea triennale in Psicologia (ex D.M. 270/2004 Classe L‐24 oppure ex D.M. 509/1999 Classe 34: Scienze e tecniche psicologiche) o altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto equipollente dagli organi competenti in base alla normativa vigente;
  • adeguata preparazione personale, ovvero conoscenze e competenze adatte a seguire proficuamente il percorso di studi.

L'ammissione "sotto condizione" è consentita, in relazione ai posti disponibili, anche agli studenti che non abbiano ancora conseguito il titolo di Laurea Triennale (laureandi IUSTO o provenienti da altra Università) a condizione che abbiano sostenuto/registrato tutti gli esami previsti dal proprio piano di studi entro la fine della sessione autunnale di appelli relativa all'a.a. 2017/2018 e che conseguano il titolo di Laurea triennale entro e non oltre il 10 marzo 2019. Per informazioni dettagliate sull'iscrizione in qualità di studente straordinario (sotto condizione), leggere attentamente il Bando di Ammissione.

Ai fini dell’ammissione, l'adeguatezza della preparazione personale viene valutata da una Commissione appositamente nominata in base a:

  • il voto di laurea triennale (o, per gli studenti non ancora laureati, la media dei voti degli esami sostenuti);
  • un colloquio individuale diretto a valutare la precedente carriera universitaria, la capacità di discussione delle proprie conoscenze nelle discipline psicologiche o affini necessarie per affrontare il percorso di laurea magistrale, l’attitudine all’indirizzo scelto.

Sono esonerati dal sostenere il colloquio di ammissione:

  • laureati IUSTO con voto pari o superiore a 99/110 (o 27/30)
  • laureandi IUSTO con media ponderata voti esami pari o superiore a 27/30 e che conseguiranno il titolo di laurea entro il 10 dicembre 2018.

Devono sostenere il colloquio di ammissione:

  • laureati IUSTO con voto inferiore a 99/110 (o 27/30)
  • laureandi IUSTO con media ponderata voti esami inferiore a 27/30 e/o che conseguiranno il titolo di laurea nella sessione invernale (entro 10 marzo 2019)
  • laureati e laureandi provenienti da altra Università
  • laureati in possesso di un titolo di studio conseguito all'estero
  • laureati che chiedono il trasferimento da altra Università.

In caso di esito negativo del colloquio, il candidato non potrà iscriversi al Corso di Laurea Magistrale. Il giudizio della Commissione è inappellabile. 

A condizione di esito positivo del colloquio, l’ammissione avverrà secondo l’ordine delle graduatorie di merito predisposte sulla base del voto di laurea (o media dei voti degli esami sostenuti per gli studenti ancora non laureati e ammessi sotto condizione).

Tutte le informazioni dettagliate sulle date e modalità di svolgimento delle prove orali, scorrimento delle graduatorie, ammissione "sotto condizione", passaggi da altri Corsi di Studio o trasferimenti da altre Università sono riportate nel Bando di ammissione. Si prega di prenderne attenta visione.