Presentazione del percorso sperimentale e gratuito di Career Education e Metodo di Studio.
Lunedì 19 ottobre 2015 ore 17.00 – 18.00 CERES (To). Via Nino Costa 3. Istituto Comprensivo Statale "L. Murialdo". Incontro rivolto agli insegnanti, ai genitori e a tutti gli interessati. Ingresso libero.

Interverranno:
Vilma Maria PONT, Dirigente Scolastica I.C. Murialdo di Ceres
Claudia CHIAVARINO, Coordinatore del progetto e Resp. della Ricerca Universitaria IUSTO
Andrea ROSA, Conduttore attività di Career education
Paola SANDRONE, Conduttore attività di Metodo di studio

Percorsi di career education e potenziamento del metodo di  studio finalizzati ad incrementare i livelli di ottimismo, speranza, resilienza, prospettiva temporale e l’impiego di un metodo di apprendimento efficace.
Gli incontri saranno il lunedì e il giovedì pomeriggio.

Per ulteriori informazioni sul progetto: ricerca@ius.to

Un progetto con il Contributo della Compagnia di San Paolo.

Il Comunicato Stampa:

COSTRUIRE IL FUTURO È UN GIOCO DA RAGAZZI, DICIAMO NO ALLA DISPERSIONE SCOLASTICA!
Percorso sperimentale e inclusivo di Career Education e Metodo di Studio.

Percorsi di career education e potenziamento del metodo di studio finalizzati ad incrementare i livelli di ottimismo, speranza, resilienza, prospettiva temporale e l’impiego di un metodo di apprendimento efficace.

Incontro rivolto agli insegnanti, ai genitori e a tutti gli interessati.

Lunedì 19 ottobre 2015 ore 17.00 – 18.00
CERES (To). Via Nino Costa 3. Istituto Comprensivo Statale "L. Murialdo".

INGRESSO LIBERO

Interverranno:
Vilma Maria PONT, Dirigente Scolastica I.C. Murialdo di Ceres
Claudia CHIAVARINO, Coordinatore del progetto e Resp. della Ricerca Universitaria
Andrea ROSA, Conduttore attività di Career education
Paola SANDRONE, Conduttore attività di Metodo di studio   

Lunedì 19 ottobre 2015 presso l’Istituto Comprensivo Statale "L. Murialdo" di Ceres (Torino) al via alla presentazione del percorso gratuito di “Career Education e Metodo di Studio”. L’incontro è rivolto a insegnanti, genitori, associazioni e a tutti gli interessati.
Il servizio, co-progettato con l’Istituto Comprensivo “L. Murialdo”, sarà gestito ed erogato da un Centro di Ricerca con due expertise specifiche: SSF Rebaudengo, l’agenzia formativa e orientativa, con un grande know-how nell’ambito; e IUSTO – l’Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo, le cui attività formative sono volte a migliorare la qualità della vita e a rafforzare i legami sociali nel territorio, favorendo la crescita delle persone, delle famiglie e dei gruppi nella conoscenza e nella gestione di sé, nella comunicazione e nella relazione.

Si tratta di un progetto cofinanziato dalla Compagnia di San Paolo, rivolto potenzialmente ai 90 studenti delle classi prima e seconda della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Statale "L. Murialdo", che risponde ad una reale esigenza del territorio. L’Istituto comprende due scuole medie, la“L. Murialdo” di Ceres e la “Cibrario” di Viù, e raccoglie alunne e alunni di 12 comuni delle tre Valli di Lanzo, territori montani caratterizzati  da condizioni di marginalità e mancanza di opportunità lavorative e culturali.
La Dirigente Vilma Maria Pont spiega: “Questo progetto sarà fondamentale per i nostri ragazzi poiché interviene  direttamente nel contenere i fattori di rischio per la dispersione scolastica e il disagio psico-sociale attraverso un intervento precoce rispetto alla scelta della scuola superiore di secondo grado; nel promuovere il benessere in un’ottica di sviluppo e di realizzazione delle proprie potenzialità; nell’offrire la possibilità di sperimentarsi in modo concreto in attività di studio e di pianificazione del proprio futuro, con un feedback rapido sul proprio senso di competenza e sulla propria autostima; dando la possibilità di confrontarsi in modo costruttivo con le famiglie, allo scopo di incidere sulla effettiva possibilità di scelta futura dei ragazzi, affinché sia allo stesso tempo coerente con la cultura di riferimento e riguardoso delle loro potenzialità.”

Un’attività innovativa, extracurriculare, gratuita e ad adesione volontaria, volta a contrastare e a prevenire la dispersione scolastica, orientata alla promozione del benessere dei ragazzi.
“Si parte con questo progetto pilota con l’obiettivo di diffonderlo ed estenderlo, dopo averne misurato l’efficacia e valutato i risultati, in altri territori e scuole che ne manifestino la necessità. Un’azione preventiva in piena regola che avrà ricadute positive, non solo sul breve, ma anche sul medio e lungo periodo” afferma il Direttore Generale di IUSTO, Alessio Rocchi.
Verranno utilizzate le più innovative metodologie della psicologia positiva applicando il paradigma del Life Design (Savickas et al., 2009) e i percorsi sperimentati dal Life Designing Group (Soresi e Nota, 2014), con un approccio che coinvolge attivamente lo studente nella definizione del proprio progetto di vita e professionale. Il programma è pensato per aiutare la scuola a strutturare l'attività di orientamento in modo da mettere lo studente nella condizione di superare l’indecisione e di motivarlo nella costruzione del proprio futuro” dice la Responsabile del progetto, Claudia Chiavarino.

“Il fenomeno della dispersione scolastica in Italia, se non proprio allarmante, di certo è serio e critico. Circa due ragazzi su 10 (il 17,6% secondo l’Eurostat, ma il 23,8% per l’Istat che utilizza parametri diversi per l’intervallo di età e di valutazione dei percorsi scolastici alternativi, regionali e tecnici) abbandonano gli studi prima della conclusione del percorso che li potrebbe portare ad un titolo di studio. Siamo in fondo alla classifica europea, anche se di recente c’è un trend positivo (6 punti percentuali d’inversione negli ultimi 10 anni). La media europea è lontana, all’11,9%. E gli obiettivi dell’Agenda di Lisbona (la ormai nota 20/20/20) hanno stabilito che per il 2020 – appunto – dovremmo scendere al di sotto del 10%.” (da Vita.it di Vittorio Sammarco - 20 gennaio 2015)

Ufficio Comunicazione Eleonora Ruzzante: comunicazione@ius.to - 329 6932562 – 011 2340083.

 

 

0
0
0
s2sdefault