testalino master

Durata e frequenza

52 ore di lezioni pratico-teoriche e tirocinio + 4 di esame pratico-teorico.

La frequenza alle lezioni in presenza è obbligatoria e per il conseguimento dei titoli o degli attestati si richiederà non meno del 90% delle ore di presenza. Il corso si svolgerà in 10 giornate, comprendenti l’esame finale.

Organizzazione didattica

Il corso sarà articolato in 10 giornate presso la sede di IUSTO o presso il Centro Ippico.

Insegnamenti

Il corso base fornisce nozioni di base sugli I.A.A. e sulla relazione uomo animale, sugli aspetti deontologici, sulla normativa nazionale e sui contenuti delle Linee Guida Nazionali, sull’etologia di base, sicurezza e pratica di lavoro in IAA. Consente inoltre di approfondire le conoscenze sul ruolo dell’equipe e sulle responsabilità delle diverse figure professionali e degli operatori e di far conoscere ai discenti alcune esperienze in I.A.A.

Modulo Base Coadiutore Responsabile e Referente del cavallo

Lavoro negli IAA:
Sicurezza e pratica di lavoro negli interventi assistiti con gli animali CAVALLO
10 febbraio 2018 presso IUSTO

· Procedure di sicurezza e pratica di lavoro in sicurezza con gli animali per attività e terapie.

· Aspetti assicurativi e medico legali negli IAA, in particolare TAA ed EAA.

· Normative vigenti a livello nazionale e regionale in ambito socio sanitario.

· Deontologia professionale nelle professioni sanitarie e normative vigenti in ambito socio sanitario.

Animali negli IAA. Le basi e lo sviluppo della relazione uomo-animale 11 febbraio 2018 presso IUSTO

· Esigenze gestionali del CAVALLO ; lavoro in aula ed esperienziali.

· Etica dell'interazione uomo - animale.

· La referenza animale.

· La costruzione della relazione d’aiuto.

· La triangolazione utente - animale - esperto IAA..

Lavoro negli IAA.  24 febbraio 2018 presso il Centro Ippico

· Ambiti di lavoro e ruolo del COADIUTORE del REFERENTE E DEL RESPONSABILE del cavallo

· Progettazione di IAA con gli animali dalla richiesta di intervento alla stesura del progetto; VIDEOMODELLING.

· Esigenze gestionali del cavallo: gestione in scuderia

Etologia delle specie animali per I.A.A 25 febbraio 2018 presso IUSTO

· Evoluzione della specie equina.

· Il comportamento del cavallo: Esigenze fisiologiche ed etologiche del cavallo.

· Sistema sociale e comunicativo del cavallo.

· La misurazione del comportamento animale: tecniche e problemi metodologici.

Etologia delle specie animali per I.A.A 10 marzo 2018 presso Centro Ippico

· Tipologie di utenti negli IAA con il cavallo. Inquadramento teorico e pratico degli utenti.

· Pratica di lavoro in sicurezza con il cavallo (attività a terra e non).

Etologia delle specie animali per I.A.A 11 marzo 2018 presso Centro Ippico

· Progettazioni in ambito EAA e di TAA individuali e di gruppo con differenti tipi di cavalli. Discussione dei casi.

· Strumenti di valutazione per l’utente e valutazione dell’efficacia dell’intervento; monitoraggio delle sedute di TAA e EAA.

· Gestione del setting operativo e strumenti di monitoraggio delle sedute. (Strumenti di valutazione dell’utente in TAA/EAA (test, questionari, osservazione, scale di sviluppo, ICF).

Etologia delle specie animali per I.A.A 24 marzo 2018 presso Centro Ippico

· Metodologie organizzative e relazionali: Educazione avanzata e adattamento agli ausili e agli arricchimenti ambientali.

· Conosciamo le realtà che si occupano di I.A.A.; presentazione e discussione dei casi.

Etologia delle specie animali per I.A.A 25 marzo 2018 presso IUSTO

· La misurazione del comportamento animale: tecniche e problemi metodologici.

· Metodologie organizzative e relazionali: Educazione avanzata e adattamento agli ausili e agli arricchimenti ambientali.

· Conosciamo le realtà che si occupano di I.A.A.; presentazione e discussione dei casi.+

Veterinaria 25 marzo 2018 presso IUSTO

·Le zoonosi e le antropozoonosi: la prevenzione.

·Mantenimento e cura dei cavalli da I.A.A.

Fisiologia delle specie animali per I.A.A 7 aprile 2018 presso il Centro Ippico

· Esigenze gestionali degli animali. Salvaguardia, valutazione e monitoraggio del benessere dei cavalli coinvolti negli IAA.
Lavoro in aula ed esperienziali.

·Pratica di tecniche di osservazione binomio cavallo-cavaliere

· Aspetti di mascalcia per il cavallo

Esame finale.

Valutazione

La verifica sarà effettuata al termine del corso sui contenuti tramite una prova scritta. I criteri di Valutazione della Prova Finale riguarderanno: prova pratica con l’animale test scritto con 30 domande a risposta libera

A conclusione dell’esperienza saranno valutate da parte degli allievi:

- Soddisfazione degli allievi per la qualità della proposta formativa;

- Valutazione degli insegnanti e dei metodi didattici;

- Organizzazione e accompagnamento dei partecipanti nel percorso formativo;

- Logistica, tempi, materiali didattici.

Docenti

Dr.ssa Clotilde Trinchero: PhD, Veterinario, Etologo, Esperta in IAA, Coadiutore IAA, Referente di Intervento
EAA.

Sig.ra Adina Pinzi: Segretario Nazionale O.I.P.E.S, Istruttore di equitazione con esperienza in ambito E.R.D.

Dr.ssa Rita De Plano: Councelor, Pedagogista, Sessuologa, Coadiutore IAA, Referente di Intervento EAA 6

Dr. Paolo Garello: Psicologo, Sociologo, consulente del progetto zooterapico tunisino Zoo.Ani.Me.C © 10

Sig. Luciano Allegro: Tecnico equestre Engea; Esperto in Educazione con IAA, Coadiutore IAA 14

Sig. Michele Pisanu: Formatore, Tecnico sportivo, Operatore ERD 3 livello, dirigente sportivo, tecnico sportivo
per disabilità 3° livello CSEN

Dr.ssa Fabrizia Grillo: Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Responsabile Interregionale per OIPES-
ENGEA, 1° Liv. Natural Horse di Pat Parelli, Guida Eq. Amb. ENGEA 3° LIV, Guida Eq. Amb. Superiore Formatore
SNEA

Dr. Piermario Giongo: Veterinario, Ippiatra, Dir. Sanitario Clinica San Siro