testalino master

Organizzazione didattica

L'attività formativa prevede l'acquisizione di complessivi 60 crediti ECTS (1 ECTS - European Credits Transfer System - corrisponde a 25 ore di lavoro dello studente ed include 8 ore di lezioni frontali) ripartiti nelle diverse aree disciplinari; per un totale di 1500 ore.

Frequenza

Le lezioni avranno luogo il venerdì pomeriggio, il sabato e la domenica (circa due volte al mese)

Orario: 9.00-13.00 / 14.00-17.00

La durata complessiva del percorso è di 1500 ore (60 ECTS). 350 ore di tirocinio saranno suddivise presso ASL o strutture convenzionale e dove possibile Associazioni convenzionate. La frequenza alle lezioni è obbligatoria. Per il conseguimento del titolo si richiede non meno dell'75% di presenza per ogni singolo insegnamento e per il totale del monte ore.

INSEGNAMENTI E ORE FRONTALI

  • Elementi di psicologia e pedagogia    42 ore
  • Quadro diagnostico e strumenti di valutazione    14 ore
  • Linee guida regionali, Servizi, Legislazione    21 ore
  • Metodologie di intervento    112 ore
  • Tirocinio    350 ore

 

Metodologia

La metodologia didattica prevede, oltre alle lezioni frontali, seminari, laboratori, lavori di gruppo con lettura e commento, simulazioni e discussione di casi, attività pratiche sul campo. Ciascun iscritto sarà accompagnato da un Tutor, che provvederà a monitorare l'avanzamento nel percorso di formazione.

Il tirocinio verrà svolto su progetti individuali ad indirizzo cognitivo comportamentale, concordati con il Direttore del Master e il Coordinatore didattico. Il tirocinio prevede una parte in ASL o presso strutture convenzionate con le ASL che presentino servizi di eccellenza per pazienti con autismo. Dove possibile, una parte del tirocinio sarà svolta presso le Associazioni delle famiglie di soggetti autistici.

Valutazione in itinere e finale

Le verifiche saranno effettuate al termine dei vari insegnamenti sui contenuti del corso e periodicamente sull’esperienza di tirocinio concordata. La prova finale consisterà in un project work basato sull’esperienza di tirocinio. I criteri di Valutazione della Prova Finale riguarderanno:

  • inquadramento del caso scelto in ottica multidisciplinare e coerentemente con il protocollo diagnostico seguito, alla luce anche dei principali contributi di ricerca sul tema;
  • strutturazione e pianificazione di un intervento riabilitativo di matrice cognitivo comportamentale, coerente con i bisogni individuati e integrato nel contesto istituzionale, scolastico e familiare in cui il soggetto è inserito e conforme alle normative che regolano i servizi socio assistenziali, educativi, di istruzione;
  • individuazione e pianificazione di modalità di valutazione dell’efficacia dell'intervento adeguate e identificazione e predisposizione degli strumenti per la conduzione della stessa.